Israel loves Iran: Gli Israeliani su Facebook dicono NO alla Guerra all’Iran

Israele loves Iran, no alla guerra

A volte ci sono notizie che ci fanno pensare che non tutto sia perduto, che l’uomo sia ancora in grado di pensare con la sua testa, di mettere da parte le paure e i timori che il mainstream spesso gli inculca, di abbandonare l’odio per l’amore. E’ il caso del movimento spontaneo che è nato solo 5 giorni fa (il 15 Marzo 2012) su Facebook  in Israele contro qualsiasi guerra o bombardamento all’ Iran. La pagina si chiama Israel loves Iran (we will never bomb your country) e sta crescendo giorno dopo giorno ad una velocità incredibile (questo il blog di riferimento, questo il sito ufficiale). Ottima e massiccia anche la risposta da parte degli iraniani, insomma il grido di pace e speranza si va diffondendo sul web ma non solo, condividiamolo anche noi 🙂

 

Questo è il messaggio lanciato da mr Ronny, un insegnante Israeliano:

(Tra parentesi la mia traduzione in Italiano)

To the Iranian people

To all the fathers, mothers, children, brothers and sisters

(Al popolo iraniano, a tutti i padri, madri, bambini, fratelli e sorelle)

For there to be a war between us, first we must be afraid of each other, we must hate.
I’m not afraid of you, I don’t hate you.
… I don t even know you. No Iranian ever did me no harm. I never even met an Iranian…Just one in Paris in a museum. Nice dude.

(Per esserci una guerra fra di noi, prima bisogna avere paura l’uno dell’altro, ci deve essere odio. Ma io non ho paura di voi, non vi odio …neanche vi conosco. Nessun iraniano mi hai mai fatto del male. Non ho mai incontrato un iraniano.. solo uno in un museo a Parigi. Ragazzo Simpatico)

I see sometime here, on the TV, an Iranian. He is talking about war.
I’m sure he does not represent all the people of Iran.
If you see someone on your TV talking about bombing you …be sure he does not represent all of us.

(Io vedo qualcuno qui in tv ogni tanto, un iraniano, che parla di guerra. Ma sono sicuro che non rappresenta tutto il popolo iraniano. E se vedete qualcuno sulla vostra tv che parla di bombardarvi sappiate che non rappresenta tutti noi)

I’m not an official representative of my country. I m a father and a teacher. I know the streets of my town, I talk with my neighbors, my family, my students, my friends and in the name of all these people …we love you.
We mean you no harm.
On the contrary, we want to meet, have some coffee and talk about sports.

(Io non sono un rappresentante ufficiale del mio paese. Io sono un padre e un insegnante. Io conosco le strade della mia città, parlo coi miei vicini, la mia famiglia e miei studenti e in nome di tutte queste persone.. noi vi AMIAMO.. non siamo un pericolo per voi.. al contrario, noi vogliamo incontrarvi, berci un caffé assieme e parlare di sport)

To all those who feel the same, share this message and help it reach the Iranian people.

(A tutti coloro che la pensano alla stessa maniera, condividete questo messaggio e aiutatelo a raggiungere il popolo iraniano)

Ronny, tel aviv

Io sono con loro, non odio nessuno, amo sia gli Iraniani e gli Israeliani e non voglio la guerra, voglio che i popoli lascino perdere i politici e si incontrino di persona, dialoghino e si conoscano meglio e soprattutto vivano in pace. E voi?

 

Fonti, reazioni e links utili:

  • In Israele: ‘Israel Loves Iran‘ initiative takes off on Facebook (take off = decolla) – Haarets;
  • In Iran: ‘Israel Loves Iran‘ initiative takes off on Facebook – Iran Defence;
  • Negli USA: ‘Israel loves Iran’ anti-war initiative takes off – The Washington Post.

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.