San Francisco “Zero Waste”: 100% raccolta differenziata e riciclo nel 2020

Golden Gate a San Francisco, città leader nella raccolta differenziata

Il progetto ZERO WASTE in atto ormai da 15 anni sta facendo proseliti, specie negli Stati Uniti, con l’obiettivo di portare a ZERO entro il 2020 la percentuale di rifiuti non riciclata (ad oggi a San Francisco si riciclano il 78% dei rifiuti prodotti) e quindi conferita in discarica. Ma come fanno la raccolta differenziata nella seconda città degli Stati Uniti per concentrazione di abitanti? La ricetta alla fin fine è abbastanza semplice, rendere la raccolta differenziata più semplice e conveniente sotto lo slogan “our home, our city, our planet“:

1) Raccolta differenziata a San Francisco: Solo 3 Bidoni

La raccolta è porta a porta ma i bidoni, consegnati su richiesta, sono solo 3:

  • Bidone blu: Tutti i materiali come carta, plastica, metallo, alluminio, vetro, penseranno poi i robot a separare la carta dai metalli ad esempio;
  • Bidone verde: Per i rifiuti organici (scarti alimentari e simili);
  • Bidone Marrone: Per i rifiuti non riciclabili.

 

2) Raccolta differenziata a San Francisco: Più ricicli più risparmi

C’è un regime di incentivi che permette di pagare meno per il servizio di raccolta quanto più si ricicla, infatti il 99% della popolazione e il 75% delle attività commerciali partecipano attivamente.

Fonti e links utili:

Degli Stati Uniti una cosa adoro, come si punta sul riuso e come si doni semplicemente quello che non serve più a chi ne ha bisogno 🙂 

 

 

 

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.