Italia, Storie di Immigrati che trovano Soldi e li rendono… e viceversa!

immigrati-solidarieta-e-onesta

Storie di immigrati che trovano dei soldi e li rendono, e viceversa: Vedevo l’altro giorno sul TGCom la storia di un immigrato africano, uno di quelli he pur essendo da tanto in Italia non ha mai avuto particolarmente fortuna, ma è una brava persona, va avanti a lavoretti e tutti gli vogliono bene, tanto che ogni tanto gli portano dei doni. In uno di questi l’immigrato ha trovato 700 euro che ha prontamente reso senza neanche volere il 10% che gli spetterebbe come ricompensa per legge, ma che la signora gli ha dato lo stesso (perdonatemi per i pochi dettagli, non l’ho ritrovata sul web). Non è la prima volta che vi parlo di generosità e onesta abbinati assieme, ne è la prima volta che vi parlo di persone che rendono dei soldi non loro trovati per caso, succede di continuo.

Stavolta però voglio parlarvi di italiani che ritrovano soldi di immigrati e viceversa, di un rapporto di fiducia che grazie anche a questi atti di onestà reciproca non possono che crescere e consolidarsi, da una parte all’altra d’Italia. Partiamo da Silea, in provincia di Treviso, dove un cittadino extracomunitario della Costa d’Avorio, padre di tre figli e pur trovandosi in una condizione lavorativa precaria, ha ritrovato e restituito il portafoglio che un operatore finanziario aveva dimenticato sul tettuccio dell’auto. “Quel ragazzo merita un pubblico elogio, una menzione” ha detto alla stampa quest’ultimo e per fargliela ottenere ha incontrato il Sindaco del paese.

Dal Veneto alla Sardegna, anzi a Carbonia, centro principale del Sulcis, territorio devastato dalla disoccupazione e dove un extracomunitario del Senegal, mentre faceva la spesa, ha trovato un portafoglio con 100 euro in contanti, più svariati bancomat e carte di credito e prontamente li ha portati alla cassa centrale del market. Discorso simile ma a parti invertite a Palermo, dove il commesso di un supermarket ha trovato tra le corsie del punto vendita il rotolo di soldi perso da un immigrato del sud est asiatico, 8 banconote da 500 euro, tutto ciò che egli aveva risparmiato in anni di lavoro. Soldi che sono stati subito consegnati alla Polizia.

E non è sempre una scelta semplice come sa il pensionato di Pogliano Milanese che aveva trovato fuori da un supermercato un portafoglio con dentro 14 banconote da 500 euro, soldi che si è portato a casa, ma per due giorni non ha dormito, quindi li ha portati dai Carabinieri. I soldi erano di una donna svizzero tedesca in Italia per lavoro, doveva partecipare ad un fiera, quando le hanno reso i soldi a momenti sveniva per l’emozione.

Ma è qualcosa che succede ogni giorno in tutta Italia, l’onestà rende il mondo più bello e accogliente, sempre e per tutti 🙂

Segui questo blog  anche su Facebook Google+.

LINKS UTILI:

Manager perde il portafogli, immigrato precario lo trova e glielo restituisce

Carbonia, senegalese trova e restituisce un portafoglio

Palermo, trova 4mila euro e li rende all’immigrato che li aveva persi

Trova 7mila euro e li consegna: “Ci ho pensato due giorni, non dormivo più”

photo credit: Il Fatto Quotidiano via photopin cc

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.