Maratona New York 2013: Ecco Jimmy Jenson, primo Uomo down a terminare la Corsa!

maratona-new-york-down-finisce-la-corsa

Maratona New York 2013: Queste sono storie che fanno riflettere, su cosa sia la forza di volontà e su chi sia ad avere degli svantaggi, fisici o mentali che sia. Sì, perché questa storia incredibile viene dalla maratona di New York di quest’anno e non ha come protagonista il classico mostro (sportivamente parlando si intende eh..) keniota, con le sue lunghe leve e i polmoni temprati dagli altipiani africani. No, stavolta il protagonista è un uomo di 48 anni affetto da sindrome di down, che ci avrà messo pure 8 ore, ma è riuscito a terminare la New York Marathon!

Non solo, Jimmy Jenson, questo il suo nome, ha anche trovato il tempo per incoraggiare gli altri concorrenti, se ce l’ho fatta io, potete farcela anche voi. Insomma, se si ha la volontà e ci si impegna seriamente nessun traguardo ci è precluso, come Jimmy ha testimoniato con la sua impresa.

C’è anche un di più, perché la sua impresa Jimmy l’ha condotta con Jennifer, incontrata grazie a un’organizzazione di “best buddies” (migliori amici), volta a favorire le relazioni one to one tra le persone con disabilità e quelle così dette normali. Come dire che il rapporto umano, con la persona giusta, aiuta sempre a superare le nostre difficoltà. E questo posso confermarvelo anche per esperienza diretta 🙂

{youtube}ws22AVIHhU8{/youtube}

Segui questo blog  anche su Facebook Google+.

photo credit: fergie_lancealot via photopin cc

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.