Bici rubata: Lascia un biglietto garbato chiedendola indietro e… gliela riportano!

bici-restituita

Lei si chiama Eileen Remedios e nel fare l’infermiera a Brighton (nota località turistico balneare del East Sussex, nel sud dell’Inghilterra – Regno Unito) unisce l’utile al dilettevole, il lavoro alla salute andando a visitare i suoi pazienti in bicicletta. Poi una sera, uscendo dalla casa di un paziente scopre che la sua bici non era più presso il lampione dove l’aveva legata, ci rimane male, è ovvio, ma invece di imprecare lascia un biglietto attaccata al palo stesso: “Please return my bike. It is old but loved and will be frightened without its owner“. Che in italiano suona un pò come “Per favore restituitemi la mia bici. E’ vecchia ma tanto amata e potrebbe sentirsi impaurita senza la sua proprietaria“.

Una reazione calma e a suo modo anche spiritosa, con stile insomma. E cosa succede? Che il giorno dopo la bici viene restituita presso lo stesso lampione e con un altro messaggio sopra, stavolta di scuse: “A great big fat…SORRY! From the reformed bike thief! (I didn’t mistreat it)“. Ovvero in italiano: “Un grandissimo mi dispiace da un ladro ravvedutosi (non l’ho trattata male)“.

Intervistata dal Daily Mail così racconta: “The note certainly worked and I wanted to share a good story with a nice ending“. Esattamente, un happy end che ci ricorda come il prendere le cose negative con meno ansia e rabbia e l’applicare la gentilezza ad ogni campo diano sempre una marcia in più 🙂

Segui questo blog anche su Facebook!

LINKS UTILI:

Articolo originale sul Daily Mail

Ecco dove si trova Brighton

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.